Napoli. Frode informatica per 1.4 milioni di euro: indagate 27 persone

I finanzieri del I Gruppo Napoli hanno dato esecuzione al sequestro preventivo, anche per equivalente, emesso dal tribunale di Napoli, di numerosi conti correnti e beni immobili intestati a 27 soggetti, che sono risultati essere coinvolti in una frode informatica perpetrata ai danni di una nota agenzia di viaggio partenopea, che opera anche nell’ambito dei servizi di tour operator nelle città di Napoli, Livorno e Civitavecchia, procurandosi ingiusti profitti patrimoniali e arrecando un ingente danno patrimoniale al predetto soggetto giuridico, quantificato in circa 1.400.000 euro.