“Oggi si celebra l’onestà”: tradita legge sull’altare i messaggi tra il futuro marito e l’amante

Stava festeggiando il suo addio al nubilato con le amiche quando sono arrivati sul cellulare una serie di screen che riportavano le conversazioni tra il futuro marito e la sua amante.
Ad inviare un numero sconosciuto che alla fine ha scritto “Vuoi sposarlo? Vuoi? La donna, in lacrime, ha deciso di non annullare le nozze previste per il giorno dopo. Presentatasi all’altare prima che il sacerdote iniziasse la celebrazione ha affermato, con voce singhiozzante ma decisa, “Niente matrimonio oggi, si celebra l’onestà”. Ha così letto davanti ai parenti suoi e del ragazzo i messaggi che l’uomo inviava alla sua amante. A riportare l’episodio sono i colleghi de il Daily Mail. “Il tuo corpo è incredibile. E tu sai come usarlo. Vorrei che la mia ragazza avesse metà delle abilità che hai tu”, scriveva l’uomo all’amante. E ancora, “Mi manchi tanto, vorrei ancora fare l’amore con te per sempre”, perché “non avevo mai avuto questo tipo di esperienza, di connessione con una donna come con te, prima d’ora”. L’uomo ha lasciato la chiesa, gli invitati invece hanno raggiunto la location per il banchetto: “Oggi non ci sarà un ricevimento di matrimonio, ma invece ci sarà una celebrazione dell’onestà. Devo ancora trovare il vero amore, bisogna seguire il cuore anche quando fa male”.