Prestiti per aziende, da ING la soluzione smart pensata per il b2b


Il settore dell’e-commerce b2b è diventato un campo in cui le piccole e medie imprese devono investire in modo importante al fine di mantenere il passo con il processo di digitalizzazione che sta interessando il commercio globale. Gli acquisti online crescono a ritmo vertiginoso, e si pensa che da qui al 2022 il numero dei clienti e del fatturato online possa raddoppiare. Innovare e investire in termini di digitalizzazione permettono alle imprese di ritagliarsi una vetrina importante nel mondo del web, con la possibilità di essere visibili a un numero maggiore di potenziali clienti e permettere al fatturato di risentirne in modo positivo. Proprio per questo il colosso ING ha deciso di aiutare le PMI nel loro processo di evoluzione digitale, mettendo a disposizione un prestito senza garanzia per aziende attraverso uno dei suoi principali prodotti chiamati Prestito Arancio Business. L’azienda, da sempre, pensa a soluzioni dedicate ai propri clienti che siano veloci ed efficienti, con l’obiettivo di sostenere gli imprenditori più dinamici e pragmatici nella realizzazione dei loro progetti, compresi quelli legati alla digitalizzazione e lo sviluppo di soluzioni dedicate al B2b. ING è conosciuta in tutta Europa per offrire prodotti semplici e trasparenti, che permettono di ottenere condizioni economiche competitive e che sono in grado di soddisfare le esigenze di tutti i propri clienti, anche quelli business. L’obiettivo è di fornire un contributo attivo allo sviluppo di un nuovo modo di fare banca, digitale e tecnologica, che sappia soddisfare una clientela sempre più matura e autonoma. Un prodotto veloce, grazie alla procedura di richiesta online è possibile sapere l’importo del finanziamento in soli 10 minuti, ricevendo entro pochi giorni l’esito delle verifiche effettuate. Prestito Arancio Business è completamente digitale, a zero carta e zero burocrazia, basterà solamente fornire i codici di accesso con cui è gestito il business e nulla di più, al fine di rendere il prodotto snello ed efficiente. In un’epoca in cui l’approccio al digitale può comportare delle paure per quello che riguarda la sicurezza dei dati, i prodotti ING offrono la massima sicurezza per i dati, grazie all’utilizzo dei sistemi più evoluti di custodia e protezione dei dati personali e bancari. Prestito Arancio Business offre, attraverso una piattaforma di analisi del credito, un tasso personalizzato costruito sulla base della storia creditizia del cliente, uno strumento flessibile che permette di ottenere dai 3.000 ai 100.000 euro rimborsabili in dodici mesi. Nessun costo o commissione nascosta grazie a prodotti semplici e trasparenti, che utilizzano un linguaggio chiaro, senza asterischi, un modo di operare che è parte fondamentale del gruppo olandese, fra i più consolidati in Europa, che opera in oltre 40 paesi e conta su un team di 51 mila dipendenti e 36,5 milioni di conti e che è attiva dal 2001 anche in Italia, dove è diventata la prima banca online per numero di clienti.

 

 

Total
0
Shares
Previous Article

Napoli. Narcotizzavano e rapinavano le vittime a piazza Garibaldi: preso in tre

Next Article

Figc e Aia contro il razzismo: gare sospese in caso di cori di discriminazione

Related Posts