Rifiuti pericolosi smaltiti illegalmente, sequestrata la nave Aquarius

La nave Aquarius dei e’ stata sequestrata su ordine della magistratura italiana perche’ avrebbe scaricato nei porti italiani 24 tonnellate di rifiuti pericolosi a rischio infettivo, sanitari e non, in maniera indifferenziata, come se fossero rifiuti urbani. L’accusa riguarda la e due agenti marittimi e ha fatto scattare il sequestro preventivo della nave, attualmente nel porto di Marsiglia, e di 460 mila euro. L’indagine di Guardia di Finanza e Polizia, coordinata dalla Procura di Catania, avrebbe accertato uno smaltimento illecito in 44 occasioni per un totale di 24mila chili di rifiuti. “Ho fatto bene a bloccare le navi delle ONG – commenta Salvini – ho fermato non solo il traffico di immigrati ma da quanto emerge anche quello di rifiuti. #portichiusi”.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità