poste
poste

Rubava i soldi dei correntisti delle Poste, dipendente a processo

. E’ accusa di aver fatto scomparire circa mezzo milione di euro. Si è però dimessa dall’incarico dopo le prime denunce dei clienti e non è stata mai arrestata V.R., dipendente di due uffici postali alla periferie di Salerno. Intanto dovrà rispondere di peculato per il denaro sottratto ai correntisti e furto aggravato per aver fatto sparire poco più di 45mila euro dalla cassaforte di Poste Italiane. Il gup del tribunale di Salerno ha respinto la richiesta di patteggiamento presentata dal legale della donna ed ha disposto una nuova udienza per discutere l’abbreviato. Secondo quanto emerso dalle indagini nel 2017 la donna sarebbe riuscita a portare via circa 500mila euro. Un’operazione messa a segno prelevando soldi dai conti correnti, prelevando contanti dalla cassaforte e rubando francobolli. La donna è accusata di peculato per il denaro sottratto ai correntisti e di furto aggravato per aver fatto sparire poco più di 45mila euro dalla cassaforte.


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità