Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Cultura

Scoperta a “luci rosse” negli scavi di Pompei

Pompei. Nuova scoperta negli scavi archeologici di Pompei. A riemergere dalla cenere, questa volta, è stato un affresco che raffigura Leda, la bellissima regina di Sparta, in un momento d’amore con il cigno di cui Zeus aveva assunto le sembianze pur di averla. Esplicito e sensuale, ricco di colori e sfumature che ne sottolineano l’altissima qualità artistica, il grande affresco è stato ritrovato nella camera da letto di una casa in via del Vesuvio. Il direttore del Parco Archeologico Massimo Osanna lo ha definito un “ritrovamento eccezionale” che riprende il modello scultoreo di Timoteo. Nell’ingresso della stessa villa l’estate scorsa era stata ritrovato una statua di Priapo simile a quella che decora l’ingresso della celeberrima Villa dei Vetti. A Pompei l’episodio di Leda e il cigno è stato dipinto in diverse domus. Secondo il mito, Zeus, innamorato di Leda, si trasformò in un cigno per accoppiarsi con lei sulle rive del fiume Eurota. Nella stessa notte lei giacque anche con il marito Tindaro. Dopo queste unioni, nacquero i Dioscuri Castore e Polluce e Elena e Clitennestra. Un’altra versione del mito, ascrive entrambe le coppie di gemelli Castore e Clitennestra e Elena e Polluce alla progenie di Zeus.

Onlinemagazine

Tags
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>