Spara a salve e poi investe il suo avversario a calcio balilla: arrestato

Uno screzio nato per futili motivi durante una partita a calcio balilla tra due avversari culmina con un colpo sparato da una pistola a salve, modificata per consentire la fuoriuscita dei pallini, e successivamente con un investimento con l’auto. A farne le spese un 25 enne della provincia di Lucca che è stato trasportato in ospedale per aver riportato traumi e contusioni per tutto il corpo. L’autore materiale del gravoso accaduto, un 38enne già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri qualche ora dopo nella sua abitazione dove sono state rinvenute anche l’arma è 24 cartucce modificate. Dovrà rispondere ora di minaccia grave, lesioni e porto di arma clandestina in luogo pubblico.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità