Universiadi, Matytsin: “Italia capace di organizzare evento sportivo”

“L’Universiade estiva di Napoli dimostrerà che l’Italia è in grado di organizzare eventi sportivi mondiali e questo servirà anche perché l’Italia è candidata a ospitare l’Universiade invernale 2026”. Queste le dichiarazioni del presidente Fisu, Oleg Matytsin, in occasione del meeting sullo stato di attuazione dei lavori, in vista delle Universiadi 2019, in programma a Napoli e in Campania dal 3 al 14 luglio prossimo.
    “Tra poco più di 7 mesi, la Fisu celebrerà 70 anni – ha affermato – e a Napoli si terrà la 30esima edizione dell’Universiade. Questi giochi universitari saranno l’evento sportivo più importante del 2010, per questo gli occhi di tutti saranno rivolti alle prestazioni degli atleti”. “Non avremmo mai potuto pensare a luogo migliore per celebrare tutti questi anniversari del Paese dove fu organizzata la prima edizione delle Olimpiadi universitarie – ha aggiunto – che si sono svolte a Torino nel 1959”. “Ci saranno – ha proseguito – oltre 100 emittenti tv e radio per diffondere le Universiadi nel mondo”.
    Matytsin non ha tuttavia mancato di evidenziare anche le criticità ancora in essere. “Ieri sono stato allo stadio San Paolo, alla piscina Scandone e al PalaBarbuto – ha concluso – c’è ancor molto da fare. Anche perché nel momento in cui i lavori saranno conclusi servirà altro tempo per le attrezzature, i servizi e poi per testare gli impianti”.