Abusi sessuali alle sue alunne: prof a processo


La procura di Nocera chiude una indagine a carico di un docente nocerino che avrebbe abusato di due delle sue alunne con la forza, nonostante i tentativi di difesa delle due vittime. Il docente, non più in quella scuola da tempo, è accusato di atti sessuali e tentata violenza sessuale. I fatti risalgono al 2015 e al 2016. Secondo gli elementi raccolti, l’insegnante riuscì ad attirare con una scusa una studentessa, minorenne, in una casa di cui aveva disponibilità. Dopo aver scambiato chiacchiere di circostanza e creato un clima tranquillo, avrebbe afferrato per il braccio la ragazza, facendola sedere sulle sue gambe, tentando di baciarla sulla bocca e costringendola a subire atti di tipo sessuale. Il secondo episodio, sempre ai danni di una minorenne, iscirtta all’istituto dove il professore insegnava, ebbe più o meno la stessa prassi: attraverso una scusa, l’uomo condusse la ragazza in un’aula vuota. Rimasto da solo con la ragazza, si sarebbe avvicinato per chiederle un bacio. La studentessa si oppose, come viene specificato dalle accuse, facendo venire meno i propositi del docente. Le due studentesse, dinanzi al sostituto procuratore, confermarono le circostanze di cui sarebbero state vittime, raccontando nei dettagli i tentati approcci sessuali del professore, indicando il periodo di riferimento e le parole usate dall’indagato per convincere entrambe a seguirlo. Con l’inchiesta conclusa, la persona sottoposta ad indagini ha venti giorni di tempo per presentare, dopo l’arrivo della notifica, memorie difensive e chiedere di essere sottoposto ad un nuovo interrogatorio.

Total
0
Shares
Previous Article

Lupo ucciso e crocifisso in strada, scoperto e indagato l'autore

Next Article

Pompei. Migranti litigano per la divisione delle elemosine: uno finisce in ospedale, l'altro arrestato

Related Posts