Ancora scosse sull’Etna, nessun danno

Catania. Continua a tremare l’Etna, cambiando pero’ versante: da sud-est a ovest del vulcano. Due terremoti di magnitudo 2.7 e 2.8 sono stati registrati dall’Ingv, alle 07:15 e alle 09:01, rispettivamente a Adrano e Biancavilla, paesi teatro del sisma violento dello scorso 6 ottobre. Il secondo evento e’ stato leggermente avvertito. “Ma e’ stata una scossa leggera – spiega il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno – a queste ci siamo abituati. Non ci sono state segnalazioni e tutto prosegue normalmente”. “Domani – dice il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, dopo un sopralluogo – a Roma ci sarà una riunione della Commissione nazionale per la previsione e la prevenzione dei Grandi rischi con esperti di vulcani e terremoti e sulla base dello scenario e delle analisi tecniche e scientifiche che saranno fornite dall’Ingv, avremo un parere autorevole su quello che sarà l’andamento futuro dell’attività sull’Etna”.