Boscotrecase. La Torretta ferma la sua corsa: il Pst Team si impone 2-1

La quarta giornata del campionato CSI calcio a 5 si è chiusa con un’amara sconfitta per la sul campo del : il match termina 2-1 per i padroni di casa, la rete per gli ospiti porta la firma di Pierpaolo Napolitano. Assente all’ultimo minuto un elemento imprescindibile per la formazione allenata da Lello Di Martino, Alfonso Cannavale, per un grave lutto familiare.
La partita è stata equilibrata e giocata bene da entrambe le compagini sin dalle prime battute della prima frazione. Parte meglio il Pst Team, abile a sfruttare un avvio troppo morbido della Torretta e a trovare quasi subito il vantaggio. Dopo il gol subito, però, c’è stata una grande reazione da parte degli ospiti, i quali una volta prese le misure hanno messo in grossa difficoltà la retroguardia avversaria. Tante le azioni offensive e tante sono state le conclusione verso la porta, ma sia per le grandi parate del portiere locale che per l’imprecisione dei ragazzi di Boscotrecase il risultato è rimasto invariato fino alla fine del primo tempo.
Il secondo tempo si apre come si era chiuso il primo: la Torretta in avanti a cercare il pari, padroni di casa a difendere e cercare la ripartenza giusta per far male. Pareggio che arriva a metà frazione grazie ad un gran destro di Napolitano che si spegne all’incrocio dei pali. I minuti successivi al gol sembravano a favore degli ospiti, che sulle ali dell’entusiamo vanno vicini al vantaggio con alcune conclusioni verso la porta avversaria. Ma dopo la sfuriata, la benzina degli ospiti termina e gli ultimi istanti di gara sono stati una vera e proprio sofferenza: l’estremo difensore Federico sale in cattedra con almeno 4-5 parate decisive ai fini del risultato. Il finale di partita è al cardiopalma, Federico è un muro ma a pochi secondi dal termine arriva la clamorosa beffa per la Torretta. Un calcio di punizione al limite dell’area viene trasformato con furbizia dal capitano avversario, bravo a sfruttare una delle poche disattenzioni dei rossoblu. Un risultato forse troppo severo per Prete e compagni che dovranno, però, ripartire dalla prestazione e la voglia messa in campo. Nel periodo natalizio mister Di Martino dovrà lavorare tanto dal punto di vista tattico ma soprattutto dal punto di vista atletico visto il calo fisico avvenuto nel finale di partita.

LE PAGELLE
ANT.FEDERICO 7.5: subisce un gol a freddo ma si riscatta praticamente in tutto il match con parate a raffiche che salvano più volte il risultato.
NAPOLITANO 7: finalmente una grande prestazione del centrale; è dai suoi piedi che nascono le azioni più pericolose, suo il gol della speranza.
GAITO 6: offre una prestazione attenta, bravo a chiudere in più occasioni le azioni offensive degli avversari.
A.FEDERICO 6,5: meglio rispetto alle ultime uscite sia in fase difensiva che in quella offensiva con alcune buone azioni personali.
CIRILLO 6.5: anche lui è in crescita, corre e lotta su ogni pallone. Pericoloso anche in avanti con alcune conclusioni velenose.
CARLINO 6: schierato da laterale e pivot tenta spesso la giocata. Poco lucido in alcune occasioni.
VITIELLO 6: gioca poco rispetto al solito ma quando è chiamato in causa dà sempre un grande apporto alla squadra.
RUSSO 6,5: pochi minuti anche per lui, giocati però con tanta qualità.
FONTANA 6: combatte e mette in difficolà la retroguardia avversaria, anche lui  però poco lucido nei momenti decisivi.
PRETE, AL.IOVANE E AN. IOVANE SV: non giovano nemmeno un minuto ma incitano i compagni dal primo all’ultimo minuto.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità