Casertana. Di Costanzo: “Un pareggio che lascia l’amaro in bocca, infortuni che condizionano la stagione”

Termina il silenzio stampa in casa Casertana. Ad intervenire in sala stampa al termine del pareggio interno contro la Sicula Leonzio c’è il direttore tecnico Nello Di Costanzo: “Essere beffati nel finale lascia l’amaro in bocca, anche perché il nostro portiere è stato a lungo non impegnato. Abbiamo diversi infortunati ed affrontare queste partite con ragazzi giovani o calciatori non al meglio, è difficile. Diversi giocatori come Vacca e Floro Flores non avevano 90′ nelle gambe ma si sono comunque sacrificati, dando come gli altri compagni, tutto quello che avevano. Con tutta la rosa a disposizione si vedrà un’altra cosa. Non dobbiamo guardare ora le squadre in vetta. Dobbiamo vedere partita per partita, cercando di migliorarsi sempre di più. Non bisogna fare proclami se si vincono due/ tre partite consecutive. Questa squadra, senza infortuni, può fare bene anche nei playoff. Per quanto concerne il mercato, il presidente D’Agostino e il direttore Martone sono già a lavoro in questo senso. Per Cava c’è qualche speranza di recuperare Cigliano e De Marco; sicuramente non torneranno a disposizione Alfageme e D’Angelo. Sul capitolo infortuni anche il presidente è perplesso ed ha messo a disposizione un osteopata di sua fiducia che ha lavorato con alcuni giocatori. Il numero di calciatori infortunati è enorme, io non ho mai visto una situazione tale. Gli infortuni possono dipendere anche dallo stress. Voglio ringraziare la tifoseria che ha incitato la squadra in un momento di difficoltà ed il presidente che sta facendo dei sacrifici. Passata questa fase avranno soddisfazioni sia il presidente che la tifoseria.”