Chiara Ferragni e Fedez donano 36mila euro ad una ragazza malata di tumore


Hanno scelto una ragazza di Settimo Torinese quale destinataria dei 36mila euro ottenuti dal crowdfunding lanciato prima del matrimonio da Chiara Ferragni e Fedez. La ragazza in questione si chiama Ramona ed a causa di un tumore raro i medici le hanno amputato la gamba sinistra. La protesi che concede lo Stato, però, sono difficili da usare perchè obsolete. Così i due influencer hanno scelto di comprare una protesi elettronica, di ultima generazione e all’avanguardia per Ramona in modo da poter essere indipendente. “Oggi – dice Chiara Ferragni – abbiamo incontrato per la prima volta Ramona, la persona che abbiamo deciso di aiutare con la nostra donazione lanciata al nostro matrimonio. Non vediamo l’ora di vedere Ramona camminare ancora”. “Siamo andati a trovare Ramona, una ragazza incredibile che in poche ore – scrive Fedez – è riuscita a trasmettermi una positività e un’energia che poche volte mi è capitato di provare. Ramona a causa di un tumore molto raro è stata costretta all’amputazione della gamba sinistra dopo 7 mesi di immobilità a letto, ciò nonostante riesce a raccontare tutto con un sorriso ed una forza che mi hanno sinceramente spiazzato. Grazie alla raccolta fondi che abbiamo deciso di fare in occasione del nostro matrimonio potremo prendere una protesi elettronica a Ramona che dopo anni potrà tornare a camminare. Apro una piccola parentesi, ad oggi il nomenclatore del tariffario per i disabili è rimasto fermo al 1999 questo fa sì che le ASL passino delle protesi che a tutti gli effetti non permettono a persone che hanno subito amputazioni di camminare. Spero che presto questa situazione possa cambiare perché queste protesi elettroniche hanno dei costi che non tutte le famiglie possono sopportare ed è giusto restituire a queste persone la dignità che si sono conquistate con così tanta forza di volontà!” Le foto postate sui rispettivi social di entrambi hanno ricevuto migliaia di commenti e, anche in questo caso, il web si è diviso tra chi ha lodato l’iniziativa e chi ne ha criticato la troppa pubblicità.

Total
0
Shares
Previous Article
Oroscopo-oggi

L'oroscopo di domenica 2 dicembre: la giornata segno per segno

Next Article

Lite a Napoli finisce nel sangue, ucciso 36enne

Related Posts