Marco Anastasio, il cantante risponde alle accuse di essere un fascista

Ha vinto X Factor 12 con le sue straordinarie doti da scrittore. Adesso Marco Anastasio, 21 anni, è sotto i riflettori per le numerose critiche legate alla politica. Qualche like e Casapound ha portato il web a criticare il giovane cantautore, definendolo un fascista. La sua risposta non è tardata ad arrivare. ” Io sono Marco Anastasio, ho 21 anni, ho delle idee, fuori dallo schermo esisto davvero, penso, mi confronto, cambio opinione, ricerco, studio. Qualcuno stamane mi vuole appeso a testa in giu’, c’è violenza nelle parole di chi mi urla “fascista”, ma voi cosa avete capito di me? Io fascista non sono, amo la libertà, amo il confronto, amo il diverso. Voi che mi additate, inquisitori del web, con quanta superficialità mi avete processato? Con quanta quanta superficialità processate le persone? Voi che condannate per un like, per un titolone, senza un confronto, per voi la politica è uno slogan. Siete tifoserie. Io sono Marco Anastasio, tifo Napoli, e col vostro permesso, io me ne tornerei a fare musica”.