Milan, Higuain out? Ci pensa Cutrone: 2-1 al Parma e momentaneo quarto posto in classifica

Il lunch match della 14esima giornata di Serie A tra Milan e Parma termina 2-1 per i rossoneri. Una vittoria di rimonta per gli uomini di Gattuso, che dopo essersi ritrovati in svantaggio grazie alla rete di Inglese, sono stati bravi a ribaltarla prima con il solito Cutrone e poi con Kessié su calcio di rigore. Milan che momentaneamente si piazza al quarto posto in attesa della Lazio che scenderà in campo alle 18.00 sul campo del Chievo Verona.
Il primo tempo che ha visto un netto possesso palla da parte dei rossoneri senza però grandi occasioni da gol. Solo una conclusione dalla distanza di Suso ha impegnato Sepe, per il resto la retroguardia dei Ducali ha ben figurato per tutti i 45 minuti. Anzi, la chance più clamorosa per passare in vantaggio è sulla testa di Gagliolo, che da calcio piazzato si ritrova tutto solo in area piccola ma non riesce a girare bene verso la porta di Donnarumma.
La ripresa si apre con una dormita clamorosa della difesa rossonera su un calcio d’angolo e chi ne approfitta è Inglese che con un taglio perfetto sul primo palo brucia tutti e buca Donnarumma. Trovato il vantaggio, però, il Parma si abbassa forse troppo favorendo il pressing e la voglia di pareggiarla subito del Milan. Pareggio che infatti arriva quasi subito con il solito, immenso Patrick Cutrone. Il numero 63 prima recupera la sfera sulla trequarti avversa poi si avventa come un falco su un pallone vagante e con un diagonale a volo folgora l’incolpevole Sepe. La pressione rossonera non si placa e dopo dieci minuti dal pareggio arriva anche il gol del vantaggio: un tocco di mani di Bastoni in area è decisivo per far decratare a Calvarese il penalty, calciato e segnato da Kessié. Trovato il gol della rimonta, il Milan riesce bene a gestire la sfera e se Kessié non fosse stato poco lucido in contropiede i rossoneri avrebbero potuto trovare anche qualche gol in più. Dopo sei minuti di recupero San Siro esplode di gioia, il Milan con tante assenze riesce a trovare una vittoria importantissima,