Napoli. La baby gang dei Quartieri Spagnoli ha rubato così l’albero in galleria: IL VIDEO

L’attivita’ di monitoraggio del territorio ha consentito poco dopo il furto di ritrovare a non molta distanza, tra i vicoli dei Quartieri Spagnoli, l’albero di Natale rubato nella Galleria di Napoli. Lo sottolinea il capitano Luca Mariano, comandante della compagnia dei Carabinieri Napoli centro. Una pattuglia di militari ha notato l’assenza dell’albero, che era stato tagliato con una sega, peraltro lasciata abbandonata perche’ incastrata in un moncone di legno, ed ha iniziato la ricerca. Come per i furti degli anni scorsi, il percorso seguito e’ stato quello dei vicoli a ridosso dei Quartieri Spagnoli, a poca distanza dalla Galleria. Prima il ritrovamento di alcuni rami spezzati, poi dell’albero. “Stiamo cercando di recuperare le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona – spiega il capitano Mariano – per arrivare ai responsabili. Si tratta di un atto che potrebbe essere considerato di scarso rilievo da un punto di vista penale ma e’ sicuramente grave perche’ danneggia chi sostiene lo sforzo di rendere piu’ attraente un luogo simbolo nel centro di Napoli”. Il controllo di questa parte della citta’ continuera’ ad essere particolarmente intenso – assicurano i Carabinieri – trattandosi di un’area dove, soprattutto in questo periodo, si registra un’enorme affluenza di persone, tra napoletani e turisti. L’ipotesi investigativa e’ sempre quella di bande di ragazzi entrati in azione “per goliardia o per dispetto”. “Tale e quale l’anno scorso, come se l’esperienza non insegnasse nulla. L’albero di Natale viene messo in Galleria Umberto e viene subito rubato da una baby gang: una triste jacovella”. Cosi’ sui social l’ex sindaco Antonio Bassolino.