Prendeva appuntamento e poi rapinava le trans: individuato rapinatore seriale

Trovato il rapinatore seriale delle trans della provincia di Salerno: è un quarantenne calabrese residente però a Fisciano. Per l’uomo il pm Roberto Lenza, della Procura presso il Tribunale di Nocera Inferiore, ha richiesto la misura cautelare dell’allontanamento dalla Regione Campania. L’uomo è già noto alle forze dell’ordine per reati specifici. Alla sua individuazione si è arrivati grazie al certosino lavoro investigativo dei carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, agli ordini del maggiore Cisternino. Due i casi su cui si stava indagando. In entrambi l’uomo aveva fatto telefonate con le quali aveva preso appuntamento con le trans. Ma appena arrivato in casa le aveva aggredite e rapinate. I carabinieri hanno incrociato il traffico telefonico delle due vittime e sono risalite al numero di telefono dell’uomo poi hanno preso visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza pubbliche e private presenti nella zona dove si erano consumati i colpi. E avendo notato la sua presenza per i militari è stato facile risalire a lui.