Reggina, Sandomenico e Solini regalano la prima vittoria fuoricasa agli amaranto

Al “Sicula Trasporti StadiumSicula Leonzio e Reggina si giocano il turno notturno della 15a giornata del campionato di Serie C. Siciliani reduci dalla sconfitta contro il Siracusa, calabresi usciti vittoriosi dopo una sfida al cardiopalma contro il Rieti. Mister Bianco schiera in campo il 4-3-3, in avanti Gammone, Gomez e Maza. Stesso modulo per Cevoli che affida il reparto offensivo a Sandomenico, Tassi e Ungaro. La Sicula parte subito bene, con un calcio d’angolo conquistato al 1′, primo squillo da parte della formazione di casa che però non concretizza nulla di pericoloso. Gli amaranto studiano gli avversari giocando dietro la linea del pallone. Il primo squillo dei calabresi arriva al 12′ con un tiro di Marino, nessun problema per Narciso. Al ventesimo minuto la squadra di Cevoli riesce a trovare il giusto equilibrio, passando a giocare nella metà campo avversaria. Buone le percussioni di Marino che mette in difficoltà gli avversari. Al 24′ è la Reggina a sfiorare il vantaggio con un tiro pericoloso di Sandomenico, il pallone finisce di poco fuori. Le due squadre riescono a giocare poco palla a terra, complice anche il terreno di gioco mal ridotto. Sul finale della prima frazione di gioco la partita abbassa notevolmente il ritmo e le due squadre rientrano nello spogliatoio sul risultato di 0-0. Nel secondo tempo il gioco inizia subito con il pressing alto dei calabresi, Sicula chiusa nella propria metà campo. A sfiorare il vantaggio è però la Sicula con una deviazione di Conson che per poco non insacca il pallone nella sua stessa rete. Al 56′ la Reggina spreca una clamorosa azione prima con Sandomenico che trova il muro Narciso e dopo con Ungaro che viene murato sulla linea da Cozza. Due minuti dopo Esposito atterra in area di rigore Ungaro, l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty agli amaranto. Dal dischetto Sandomenico spiazza Narciso e porta in vantaggio la Reggina. Bianco non ci sta a perdere ed al 62′ effettua la tripla sostituzione, in campo Talarico, Esposito e Ripa. Cevoli risponde con l’innesto di Franchini per Ungaro. Al 70′ arriva il raddoppio della Reggina con Solini, su azione di calcio d’angolo il difensore amaranto salta piu’ in alto di tutti e insacca la palla in rete siglando così la rete del 0-2. Sicula Leonzio non pervenuta nel secondo tempo. Sul finale arriva la rete della bandiera per la Sicula. La partita si conclude sul risultato di 1-2 per la Reggina. Amaranto che hanno conquistato la vittoria sul campo, senza aver timore dell’avversario. Sicula Leonzio non pervenuta nella seconda frazione di gioco, dove i uomini di mister Bianco hanno concesso tutti gli spazi agli avversari.