Roma-Sassuolo, i giallorossi hanno vita facile: 3-1 al Sassuolo

Allo stadio “Olimpico” Roma e Sassuolo si giocano la 18a giornata di campionato. Una partita che la Roma non deve assolutamente sbagliare dopo le ultime prestazioni negative che la squadra di Eusebio Di Francesco ha regalato. D’altro canto il Sassuolo non ha nulla da perdere, una vittoria manderebbe il gruppo di De Zerbi a quota 28, che significherebbe quinto posto condiviso con il Milan. Padroni di casa schierati in campo con il 4-2-3-1, unica punta Schick. Sassuolo con il 4-3-3, zona offensiva affidata a Brignola, Babacar e Belardi. A sbloccare il risultato sono i giallorossi con Perotti all’8′, Ferrari atterra Schick in area di rigore e Mazzoleni assegna il penalty. Spiazzato Consigli. Il Sassuolo prova a reagire ma la difesa giallorossa si difende senza troppi problemi. Al 23′ arriva la rete del 2-0 con Schick, il calciatore sorprende in contropiede gli avversari e non sbaglia il tocco decisivo del doppio vantaggio. La prima frazione si chiude sul risultato di 2-0. Il secondo tempo si apre con l’innesto di Lirola per Lemos. La squadra di Roberto De Zerbi punta alle ripartenze, ma la Roma oggi è ben schierata in campo. Al 58′ il Sassuolo punta il tutto per tutto, giocando con quattro punte. Ma a pochi secondi dall’innesto di Federico Di Francesco, figlio di Eusebio, Zaniolo realizza la sua prima rete in giallorosso, portando la Roma sul 3-0. L’ultimo quarto d’ora vede i ritmi abbassarsi notevolmente, il Sassuolo trova la rete del 3-1 solo al 90’con Babacar. Con la vittoria la Roma ottiene tre punti importanti che mandano la squadra a quota 27 punti. Sassuolo che spreca un’occasione importante per volare ancora piu’ in alto in classifica.