San Giorgio a Cremano. Sequestrati prodotti ittici dalla polizia municipale in una pescheria

San Giorgio a Cremano. Sequestrati prodotti ittici in una pescheria della città. A renderlo noto è proprio il primo cittadino Giorgio Zinno che dalla sua pagina Facebook fornisce i ragguagli sull’operazione condotta in concorso da Polizia Municipale e agenti della Capitaneria di Porto di Portici. I controlli sono cominciati a Portici e proseguiti sul territorio Sangiorgese condotti dal locale Comandante dei Vigili Urbani Gabriele Ruppi e dal Maggiore Attilio De Vita. In particolare in una pescheria sono stati sequestrati oltre cento kg di pesce apparentemente fresco ma che non possedeva i requisiti di tracciabilità e di etichettatura nonché sono state riscontrate anomalie su alcune bilance risultate non a norma.
Plaude il primo cittadino per l’attività in campo volta a tutelare i propri cittadini in questo particolare periodo che vede l’approssimarsi delle festività natalizie.
Il post del sindaco tuttavia non è stato esente da critiche, molti cittadini hanno chiesto invano di poter conoscere quale pescheria sia stata interessata da questo controllo altri invece hanno approfittato per muovere critiche in merito alle luminarie natalizie che ancora non sono state predisposte sul territorio. Tra i cittadini c’è anche chi sostiene che questo post sia stato scritto dal Sindaco solamente per distrarre la cittadinanza dalle critiche che in questi giorni imperversano sui social in merito alla mancanza di iniziative dell’amministrazione sul territorio proprio in questo periodo pre natalizio, all’assenza di luminarie e addobbi natalizi.