Auguri Reggina. Don Giovanni Zampaglione:”Ricordo le giornate al Sant’Agata, ho visto tanti calciatori onorare questa maglia”

E sono 105. Grazie a mons. Vittorio Mondello, arcivescovo emerito di Reggio Calabria, ho avuto l’onore per diversi anni di vivere all’interno della società e di  essere  il cappellano spirituale. Ricordo con piacere i tantissimi incontri di preparazione alla cresima fatti con i diversi calciatori, posso affermare che questi ragazzi-calciatori sono “assetati” di Cristo. Ho “calpestato” tantissime volte l’erba del S.Agata dove i calciatori si allenavano e ricordo con piacere quando nei tempi fori (AVVENTO-NATALE-QUARESIMA-PASQUA) portavo loro un messaggio di augurio e di speranza. Ho “calpestato” tantissime volte l’erba del Granillo. Per me era un’emozione forte andare a vedere la “mia” Reggina giocare con le grandi squadre: Juve, Inter, Napoli, Roma, Milan….dove c’erano 20.000 CUORI AMARANTO che trascinavano la squadra verso la vitttoria. I tanti impegni  pastorali mi hanno impedito di seguire i calciatori ma non mi hanno impedito di andare allo stadio. Da tifoso dico: “LA REGGINA NON MUORE LETTERARMENTE MAI!!!!”‘.   Sono convinto che ritorneranno i bei tempi, sono convinto che riassaporeremo il gusto della Serie A. Abbiamo scritto belle pagine di storia che nessuno puo’ cancellare e che ognuno di noi puoi raccontare ai posteri.  Di queste pagine fa parte anche il presidente Pratico’, che assieme al figlio Giuseppe ho avuto l’onore di conoscere. Lo ringrazio per la sua disponibilita’ e per la passione per l’AMARANTO. Ha salvato una barca tinta di amaranto che stava per affondare e l’ha rilanciata. Un benvento al presidente Gallo e al signor Iiriti che contribuiranno a riportare la Reggina nell’Olimpo del calcio. Un ultimo pensiero e ‘ per TUTTI (calciatori, allenatore, dirigenza,addetti ai lavori, tifosi): UNITI SI VINCE!!!  E SI RAGGIUNGE UN TRAGUARDO!!!

FORZA REGGINA I TEMPI BELLI….STANNO TORNANDO!!!! Don GIOVANNI ZAMPAGLIONE ( EX CAPPELLANO E TIFOSO AMARANTO)