Bambino canta impugnando una pistola, è polemica sul web

Sta facendo scalpore sul web il video di un bambino che canta impugnando una pistola e sparando sul finale. Ad aprire il caso sul piccolo sono stati il consigliere, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore radiofonico, Gianni Simioli. I due definiscono l’azione del piccolo come disagio sociale che negli ultimi anni, soprattutto sul web, sta spopolando. A quell’età il bambino non capisce bene cosa fa e tende ad imitare il comportamento delle persone che lo circondano. Da qui, sempre secondo i due, servirebbe la revoca della patria potestà genitoriale ai camorristi.