Castellammare. Segnaletica per sportivi in strada, la proposta di LeU

Castellammare di Stabia. La sicurezza di chi pratica sport in strada (ciclisti e runner) è un tema al quale la politica non è riuscita, fino ad oggi, a far fronte compiutamente. I dati Istat hanno dimostrato che sono almeno 45 i ciclisti che ogni giorno vengono coinvolti in incidenti stradali. Sui runner non abbiamo una statistica ufficiale, ma da quanto si reperisce in rete, abbiamo ragione di credere che siano diverse le vittime anche in questa categoria di sportivi. Nella nostra città ormai sono sempre più le persone che si dedicano alla corsa o alla bici all’ aria aperta e che quotidianamente sono costretti a districarsi in mezzo al traffico motorizzato o ai margini di carreggiate che insistono su strade a scorrimento veloce. Ritenendo utile l’ esempio offerto dal comune di Castelnuovo di Porto,– primo nel predisporre il posizionamento di una segnaletica verticale per cercare di salvaguardare gli sportivi– questa mattina abbiamo scritto al Sindaco e al comandante dei vigili chiedendo loro che venga valutata l’ idea di collocare il cartello di avviso “Sportivi in strada” in zone come via Acton, Strada Panoramica, Corso Alcide de Gasperi, affinché si innalzi il livello di deterrenza nei confronti dei tanti incidenti che avvengono in strada e si richiami l’automobilista ad abbassare la velocità. Così in una nota il gruppo Liberi e Uguali di Castellammare di Stabia.