Coppa Italia, tutto facile per la Juventus: 2-0 al Bologna grazie a Bernardeschi e Kean

Anno nuovo, solite abitudini per la Juventus. Nel match valido per gli ottavi di Finale di Tim Cum contro il Bologna, i bianconeri trionfano 2-0 grazie alle reti di Bernardeschi e Kean, una per tempo. Proprio l’attaccante di colore, italiano, è stato vittima del solito spiacevole episodio di razzismo con dei cori dei tifosi bolognesi ai suoi danni.
Il primo tempo tra Felsinei e Bianconeri è stato gestito molto bene dagli uomini di Allegri dopo aver siglato praticamente subito il vantaggio con Bernardeschi, bravo a sfruttare un’incredibile incomprensione tra Calabresi e Da Costa. Dopo la rete dell’1-0 la Juventus va vicina al raddoppio in un paio di occasioni: prima con Emre Can dalla distanza e poi con Bonucci di testa. Il Bologna dopo una sofferenza duranta praticamente tutto il primo tempo senza mai a riuscire a mettere in difficoltà la retroguardia bianconera, al 46esimo minuto di gioco va ad un passo dal pareggio con Djiks che da ottima posizione non riesce a trovare lo specchio.
La ripresa è praticamente lo specchio della prima frazione. I bianconeri trovano il raddoppio a 4 minuti dal ritorno in campo con Kean, abile in area piccola a trovare il colpo vincente dopo un tiro smorzato di Douglas Costa. Con il risultato in cascina il possesso palla juventino diventa semplice e il Bologna anche in questa frazione non calcia praticamente mai in porta. In vista della Supercoppa Italiana contro il Milan, Allegri inserisce anche Ronaldo e Dybala per mettere benzina nelle gambe. Bene anche Spinazzola al debutto stagionale. Male tutto il Bologna.
Il 2-0 di questa sera proietta la Juventus ai quarti di finale contro la vincente di Cagliari-Atalanta in programma lunedì sera.