In crisi d’astinenza da droga minaccia di far saltare la casa nel casertano: arrestato

Stava scontando i domiciliari per una tentata rapina in una tabaccheria, ma è stato arrestato di nuovo perché ha minacciato di far saltare in aria la sua abitazione in preda a una crisi di astinenza. I Carabinieri sono intervenuti su segnalazione del 112 a Marcianise questa mattina quando Domenico Trombetta, 38 anni, che era agli arresti domiciliari, ha staccato la bombola di gas dal balcone della sua abitazione in via Archimede, barricandosi in casa, e ha manifestato l’intenzione di far esplodere il palazzo. I militari dell’Arma hanno messo in sicurezza l’intera area facendo evacuare lo stabile e facendo spostare le auto parcheggiate in quei pressi. Quindi hanno negoziato con Trombetta, in evidente stato di agitazione, e sono riusciti a farsi aprire la porta rinvenendo, nella sua stanza da letto, una bombola di gas aperta. L’uomo, ora in carcere, ha giustificato il suo gesto con il diniego della nonna di dargli del denaro per l’acquisto di droga . Trombetta alcuni giorni fa tento’ una rapina ai danni di una 90enne titolare di una tabaccheria in Marcianise venendo, in quella circostanza, messo in fuga dall’anziana vittima che gli punto’ contro un coltello.