Juve Stabia, Caserta: “Partita difficile ma l’importante era conquistare i tre punti”


Il tecnico della Juve Stabia, Fabio Caserta commenta così la vittoria nel derby contro la Paganese: ”La cosa più importante sono i 3 punti, ma se andiamo ad analizzare la gara credo che abbiamo fatto un’ottima gara ma non siamo riusciti a fare il secondo goal. Negli ultimi minuti del secondo tempo abbiamo avuto qualche difficoltà. Avevamo tre ragazzi in campo con la febbre, più Vicente che è subentrato, oltre ai 7 indisponibili. Ieri non ho potuto neanche fare la rifinitura, abbiamo avuto molti problemi. Da qui alla fine saranno tutte partite difficili come queste, ma noi sappiamo soffrire ed è una cosa molto importante. I ragazzi stanno producendo qualcosa di eccezionale, ma mi aspetto ancora di più. Abbiamo sfatato un altro tabù (vittoria nel derby ndr), questo dimostra quanto bene stiamo facendo. Questa squadra oggi ha dimostrato di avere gli attributi. Siamo stati bravi a non subire goal, Branduani ha fatto una bella partita. Ora bisogna subito pensare alla prossima partita, non guardiamo le gare delle altre squadre, non vedrò la partita del Catania, preferisco giocare coi miei figli. Il girone di ritorno è un campionato a parte, anche le altre squadre si comportano diversamente rispetto all’andata, contro di noi tutti vogliono fare bene. La Paganese è venuta a giocare a viso aperto specie nel primo tempo, giocando magari di rimessa nel secondo. Dedico la vittoria al presidente Manniello che è diventato di nuovo nonno”.

Total
0
Shares
Previous Article

Juve Stabia, Calò: "Abbiamo sofferto ma siamo stati bravi a non subire gol"

Next Article

Inter senz'anima, il Torino vince 1-0

Related Posts