Juve Stabia, “Hulk” Torromino l’arma in più per conquistare la promozione in Serie B

Giuseppe Torromino si è presentato ieri al popolo stabiese firmando il contratto da un anno e mezzo con la Juve Stabia. Ma i tifosi gialloblu quanto conoscono il loro nuovo acquisto? Il classe 1988 è il classico tuttofare del reparto offensivo, poiché in carriera ha ricoperto praticamente tutti i ruoli. Dalla classica ala offensiva, passando per il trequartista o seconda punta e per finire anche la prima punta grazie al suo fisico imponente tanto da essere definito “Hulk” (in realtà anche per la somiglianza a Lou Ferrigno, interprete statunitense del supereroe verde).
La carriera di Torromino ha inizio nel settore giovanile della Biellese e dopo aver trascorso alcuni anni a farsi le ossa nelle serie minori è il Crotone ad accorgersi di lui acquistandolo nel 2012. Ed è proprio in Calabria che il mondo del calcio comincia a conoscere le vere doti balistiche e tecniche di Hulk. Due prestiti prima all’Entella e poi al Grosseto sono due esperienza importanti per il calciatore che mette a segno tanti gol.  Poi il ritorno a Crotone agli ordini di mister Ivan Juric. Nella stagione 2015-2016 dà un contributo fondamentale per la promozione in serie A dei Pitagorici. Ma il grande salto, purtroppo per lui, non avviene e anzi ritorna a giocare in terza serie tra le fila del Lecce. Con i giallorossi disputa tre ottime stagioni fino alla promozione in serie B, ma nel campionato cadetto, quest’anno, disputa solo una presenza più una in coppa Italia. Troppo poco per un calciatore che ha sempre voglia di fare gol e mettersi in mostra e allora perché non accettare di scendere nuovamente in C e magari vincere un altro campionato? Ecco appunto l’occasione Juve Stabia per Torromino, il quale va a rinforzare una rosa già forte di suo e imbattuta da inizio stagione. Sicuramente non sarà la prima scelta dell’attacco di Caserta, è appena arrivato e dovrà integrarsi negli schemi. Ma in questi ultimi mesi di stagione avere un cambio del genere, così completo dal punto di vista tattico, sarà un grande vantaggio per le Vespe e magari qualche gol pesante di Hulk sarà essenziale per tenere a bada le inseguitrici, in primis il Catania che ha già promesso battaglia da qui fino all’ultima partita.