Juventus, Ronaldo patteggia con il Fisco spagnolo: multa da 18.8 milioni di euro

L’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo ha chiuso con un patteggiamento il suo contenzioso con il fisco spagnolo riguardante un’evasione fiscale accertata pari a 14,7 milioni di euro avvenuta tra il 2012 e il 2014, periodo in cui il giocatore risiedeva a Madrid. Ronaldo si è presentato martedì mattina in un tribunale della capitale spagnola: ha accettato di pagare una multa da 18,8 milioni di euro e una condanna con pena sospesa in quanto incensurato a 24 mesi di reclusione. L’accusa sosteneva che Ronaldo avesse nascosto al fisco tramite delle operazioni fittizie i ricavi generati dai suoi diritti di immagine per evitare la tassazione spagnola.