“Mafia International” Adrian offende Napoli

“Mafia International”, è la rappresentazione di Napoli nel 2068 nella prima puntata del cartone animato di Adriano Celentano in onda su Canale 5 e che, alla prima, è stato superato in termini di telespettatori dalla Rai. Nelle immagini, ambientate nel 2068, si vede una Napoli grigia e tetra colma di cemento e smog che coprono il golfo e la bellissima visuale del Vesuvio. Secondo Celentano nella Napoli del futuro c’è il cuore del male rappresentato da un imprenditore edile che cementificherà tutto e che ordinerà il pestaggio a morte di un mendicante. L’imprenditore si chiama Dranghestein che sarebbe un mix fra ‘ndrangheta e Frankestein. Da qui il popolo partenopeo si è scatenato, pioggia di polemiche nei confronti del programma. Ancora una volta Napoli e i napoletani vengono offesi senza motivo.