Napoli. “Ha solo dolori addominali”: torna a casa e muore a 36 anni


Potrebbe essere l’ennesimo caso di malasanità quello che vede purtroppo come protagonista una giovane donna del centro storico di Napoli morta ieri mattina all’ospedale Vecchio Pellegrini. Il corpo di Anna Siena, 36 anni, è ora sotto sequestro in attesa che l’autopsia chiarirà le cause della morte. I carabinieri hanno sequestrato la cartella clinica dopo la denuncia dei familiari. La donna avrebbe dovuto sposarsi a breve. Nei giorni scorsi, come riporta Il mattino, aveva accusato dei dolori addominali, curati con antidolorifici. Tre giorni fa i dolori sono aumentati e Anna è andata al Vecchio pellegrini per un controllo. Dopo i controlli di routine i medici ritengono che si tratti di una sciatalgia e le prescrivono anti infiammatori e anti dolorifici. La rimandano a casa con una ecografia prenotata per lunedì. ma nella notte tra giovedì e venerdì la situazione precipita perché i dolori si fanno lancinanti. Una nuova corsa in ospedale dove Anna arriva in condizioni disperate. Il tempo di arrivare in sala operatoria e il suo cuore cessa di battere gettando nello sconforto familiari, il prossimo marito e gli amici. Ora sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte.

Total
0
Shares
Previous Article
Oroscopo-oggi

L'oroscopo di sabato 19 gennaio: la giornata segno per segno

Next Article

Esplode un oleodotto in Messico: 20 morti e oltre 70 feriti

Related Posts