Napoli. Sconto della pena per i tre assassini del vigilante Della Corte: 16 anni ed 8 mesi ciascuno

Napoli. L’applicazione della riduzione di un terzo della pena previsto dal processo svoltosi con rito abbreviato ha portato il gup di Napoli a condannare a 16 anni e 8 mesi di carcere i tre baby assassini che la notte del 3 marzo dello scorso anno aggredirono all’esterno della stazione della Metro di Piscinola, il vigilante Francesco Della Corte, deceduto poi dopo 15 giorni in ospedale per le conseguenze dei gravi colpi subiti. Il pm aveva chiesto la condanna a 18 anni di reclusione a carico dei tre Imputati.