Napoli, un aumento dell’ingaggio per allontanare le pretendenti di Allan e Koulibaly

Il calciomercato del Napoli, come oramai noto, non dovrebbe prevedere alcuna operazione a gennaio. Tutto rimandato a giugno quindi, dove oltre ai rinforzi, l’occhio vigile va tenuto sulle uscite. Le big europee guardano infatti in direzione del Vesuvio, in particolare su due pilastri del Napoli di Ancelotti: Koulibaly ed Allan. Il centrale difensivo si gioca la palma di migliore del suo ruolo con Sergio Ramos, non uno qualunque, e diversi club quali Barcellona ma soprattutto Manchester United sono pronte a far follie per accaparrarsi le prestazioni del senegalese, mettendo sul piatto offerte in tripla cifra. Allan è invece in cima alla lista dei desideri del Psg: la società parigina è pronta a tutto per regalare a Tuchel il mediano carioca, tanto da pensare di avanzare un’offerta da circa 80 milioni di euro. Cifre monstre quindi per i due gioielli azzurri, ma il Napoli non è affatto rassegnato a perderli: dal prossimo luglio infatti, Koulibaly arriverà a guadagnare 7 milioni a stagione, come riferito da Alfredo Pedullà. Per Allan invece si è materializzato un incontro stamani tra l’entourage del ragazzo e la dirigenza partenopea per discutere di un rinnovo di contratto con annesso ritocco. L’aumento salariale per i due potrebbe quindi fare la differenza e convincere i due a rimanere alle pendici del Vesuvio.