Reggina, Bellomo regala tre punti agli amaranto: il neoacquisto si dimostra subito letale

Allo stadio “Gustavo Ventura” Bisceglie e Reggina si giocano il secondo turno del girone di ritorno del campionato di C. Padroni di casa schierati da mister Vanoli con il 4-3-3, in avanti Cuppone, Staritta e Scalzone. Cevoli risponde con il 4-2-3-1, schierati i nuovi acquisti De Falco e Strambelli, in panchina Doumbia e Bellomo; inamovibile Sandomenico in avanti.  Al 10′ arriva la prima occasione per gli ospiti, il tiro a giro di Viola chiama subito Vassallo alla parata. Il Bisceglie prova a rispondere con azioni offensive, ma la difesa amaranto chiude tutti gli spazi senza troppi problemi. Alla mezz’ora le emozioni sono poche, il risultato rimane invariato sullo 0-0. Al 38′ altra occasione per la Reggina con Strambelli, il pallone viene deviato da Markic all’ultimo secondo. Il primo tempo si conclude con pochissime emozioni e reti inviolate. Nel secondo tempo gli amaranto vanno subito vicinissimi alla rete dell’1-0 con un tiro dalla bandierina che supera tutta l’area di rigore e finisce fuori. Al 57′ Cevoli manda in campo i nuovi innesti Doumbia e Bellomo per Viola e Sandomenico. Al 58′ Vassallo salva nuovamente il risultato su un colpo di testa di Tulissi effettuato a pochi centimetri. Al 72′ Cevoli da spazio anche a Ungaro e Salandria per De Falco e Strambelli. A dieci minuti dal fischio finale la partita si addormenta ancora di piu’, pochissime le azioni offensive. Al 95′ Bellomo sblocca il risultato e manda in estati i tifosi amaranto giunti al “G.Ventura”. Un gol importanissimo per la Reggina che vola in classifica. Buona la prima per il neo acquisto che si rivela decisivo.

 

Fonte foto: Reggina 1914