Reggina, il mercato amaranto: Baclet intoccabile, Paghera il primo colpo

In attesa del closing societario che vedrà l’ufficiale passaggio della squadra in mano a Luca Gallo, (che avverrà tra le giornate del 9 e 10 gennaio), la Reggina si muove molto attentamente anche sul mercato. Il primo innesto è quello di Fabrizio Paghera, regista classe 1991, cresciuto nelle giovanili del Brescia ma attualmente svincolato dopo il fallimento dell’Avellino. Il calciatore dovrebbe firmare in settimana, molto probabilmente per lui un contratto biennale. E’ di queste ore la notizia che anche Allan Baclet potrebbe arrivare in riva allo Stretto; Alfredo Pedullà, nel suo portale, ha scritto di una proposta della società reggina per il francese, attualmente in forza al Cosenza, per lui un contratto biennale. Baclet, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, non lascerà Cosenza, come già dichiarato questa estate, il calciatore non ha alcuna intenzione di muoversi dalla città silana. Nel corso della stagione, il classe 1986, ha trovato maggiore spazio nella formazione di Braglia, arrivando a siglare anche due reti e conquistando ancora di piu’ la fiducia del pubblico. Altro nome caldo è quello di Martì Riverola, secondo Tuttomercatoweb, il calciatore, in forza alla squadra di Ibiza, potrebbe cambiare acque. Il classe 1991 ha già giocato in Italia, indossando le maglie di Foggia e Reggiana.