Resta ancora in gravissime condizioni la donna colpita da un razzo nel Beneventano: acquisiti i filmati

E’ ancora ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Rummo di Benevento la 37enne di Sant’Agata de’ Goti che nella notte di Capodanno e’ stata ferita al torace da un razzo esploso per festeggiare il nuovo anno. Antonella Tuosto e’ stata sottoposta a un delicato intervento per estrarre una scheggia di 7 centimetri che le ha perforato il polmone sinistro. La prognosi e’ ancora riservata. E’ piu’ chiara ora la dinamica di quanto accaduto nella tensostruttura allestita in piazza Trieste per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. I carabinieri della compagnia di Montesarchio hanno ascoltato alcuni testimoni che hanno fornito versioni concordi sull’accaduto. Il razzo e’ stato sparato all’esterno e puntato verso la tensostruttura, che e’ rimasta forata in piu’ punti. Una scheggia ha raggiunto la 37enne che si trovava con il compagno e altri amici. E’ svenuta e chi le era accanto ha notato che sanguinava dal petto. Erano circa le 2 del mattino quando si e’ scatenato il panico all’interno della struttura affollata. Gli addetti al servizio d’ordine sono riusciti a contenere l’uscita di massa secondo le vie di fuga stabilite. La 37enne e’ stata portata subito al pronto soccorso dell’ospedale locale e da li’ trasferita a Benevento, dove e’ stata poi operata. I carabinieri hanno acquisito i filmati di alcuni negozi presenti nella zona che avrebbero ripreso gli spari e forse anche i responsabili dell’accaduto. Si stanno passando al setaccio anche i canali social per acquisire filmati girati l’altra notte proprio da chi si trovava all’esterno della tensostruttura.