Roma-Torino: 3-2 al cardiopalma, Zaniolo show

Allo stadio “Olimpico” Roma e Torino inaugurano il 2019 del campionato di A. Di Francesco da un lato, Mazzarri dall’altro. Una sfida che promette e premette scintille. Tre punti dividono le due compagini, giallorossi ancorati al sesto posto con 30 punti, granata fermi al nono con 27. Padroni di casa schierati con il 4-2-3-1, in avanti spazio a Dzeko. Torino che risponde con il 3-4-2-1, unica punta Belotti. La partita inizia subito con un infortunio occorso a Under, il turco costretto ad abbandonare il campo per un problema muscolare. Al 14′ il risultato si sblocca grazie ad una rete di Zaniolo, il giovanissimo, da terra, riesce a bloccare la palla per poi insaccarla in rete con un tiro ad effetto. Totale delirio all’Olimpico.  Il Torino prova ad attaccare la metà campo avversaria ma la difesa giallorossa chiude qualsiasi spazio, rimanendo alta. Al 31′ Sirigu atterra El Shaarawy in area di rigore, il signor Giacomelli non esita nemmeno un secondo ed indica il dischetto. Kolarov non sbaglia e insacca in rete la palla del 2-0. Il primo tempo si conclude con un netto dominio della Roma, Torino beffato con un palo pieno preso da I.Falque nei secondi finali. Nella riprese sono i granata a partire subito carichi, Rincon con un tiro dal limite dell’area spiazza Olsen: 2-1. Pochi secondi dopo la rete degli ospiti, Zaniolo spreca la doppietta personale, mandando la palla di poco fuori. Al 54′ Mazzarri manda in campo Zaza per I.Falque. Al 59′ gli animi si accendono ed il signor Giacomelli è costretto ad un richiamo verbale per Zaniolo e Rincon. Pochi secondi dopo il neo entrato Zaza si guadagna un’interessante punizione dal limite dell’area. Ansaldi sfiora la rete del pareggio con un tiro che finisce di poco fuori. La rete del pareggio non tarda ad arrivare ed al 67′ Ansaldi insacca la palla in rete con un tiro non bellissimo ma efficace: 2-2. Di Francesco manda in campo Schick rendendo l’attacco ancora piu’ offensivo. Al 73′ El Shaarawy manda nuovamente in vantaggio i giallorossi, su azione portata avanti da Pellegrini, il calciatore ne approfitta e manda la palla alle spalle di Sirigu: 3-2. Al 79′ anche spazio per Santon, Di Francesco sceglie di equilibrare la squadra dopo aver puntato tutto sull’attacco. Dopo 4′ di recupero, la partita si conclude sul risultato di 3-2. Ottima la prestazione del Torino che esce a testa alta, decisivi i cambi di Eusebio Di Francesco che portano la vittoria e tre punti fondamentali ai giallorossi.