Scambia trans per prostituta e chiama la polizia per riavere il denaro

Ha scoperto di avere a che fare con un transessuale ed ha richiesto indietro i soldi, ma è stato messo alla porta. Accade a Firenze, dove un ragazzo di origine africana aveva preso appuntamento per una prestazione sessuale da una prostituta, ma una volta appartatosi nell’appartamento, aveva notato un ‘optional poco gradito’, scoprendo quindi che il partner non era una donna. L’uomo ha preteso indietro la somma pagata, 40 euro, ma alla sua richiesta è stato messo alla porta. Il cliente ha contattato la polizia raccontando di aver subito la truffa, ma l’abitazione era vuota quando gli agenti sono giunti sul posto.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità