Scossa di maginitudo 4.1 in provincia dell’Aquila

Nuova scossa di terremoto nell’Aquilano nella notte. La terra ha tremato con una magnitudo 2 intorno all’1,19 con epicentro a 2 chilometri da Collelongo, in provincia dell’Aquila. La scossa è stata registrata dall’Ingv. L’area è stata colpita ieri da una scossa di terremoto di magnitudo 4,1 che non ha provocato danni ma tanta paura tra gli abitanti. Tante le persone riversate in strada nel paese marsicano, nonostante le temperature basse. Il sindaco di Collelongo rende noto che è in atto una ricognizione visiva per la verifica dei danni da parte della polizia municipale e che a tale proposito sarà chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. “Non ci sono segnalazioni da parte delle famiglie – spiega ancora il primo cittadino -, ma dobbiamo fare sopralluoghi”. Secondo la Salucci, la Croce Rossa della provincia dell’Aquila, che si è resa disponibile subito, sta inviando brandine e coperte per attrezzare l’edificio scolastico e il bocciodromo dove si potranno offrire circa 300 posti letto.