Sequestrati 5,5 kg di eroina e cocaina: arrestati tre nigeriani

Sequestrati dalla Guardia di Finanza di Trento 5,5 kg tra eroina e cocaina all’area di servizio Paganella Ovest sull’A22. Tre giovani corrieri nigeriani sono stati arrestati. I finanzieri hanno bloccato un pullman che stava effettuando una delle soste previste sulla tratta Monaco di Baviera – Crotone. Grazie al fiuto dei cani antidroga sono state individuate due borse sospette. Al loro interno i finanzieri hanno trovato otto grandi lattine di conserve di pomodoro, che risultavano essere identiche a quelle sequestrate un mese fa sempre sull’A22 a due donne nigeriane. Certi di avere a che fare con corrieri di droga, i finanzieri hanno consentito all’autista del pullman di ripartire e hanno quindi condotto i nigeriani nella caserma di Trento per proseguire i controlli. Una volta aperte le lattine di conserva, all’interno, tra la polpa di pomodoro, sono apparse decine di ovuli termosaldati dal peso variabile di 40-50 grammi l’uno che contenevano cocaina ed eroina. I tre nigeriani, residenti nelle province di Napoli e Palermo, tutti in possesso di regolare permesso di soggiorno in Italia ed incensurati, sono stati portati all’ospedale S.Chiara dove sono stati sottoposti a radiografia. Nello stomaco di due di loro c’erano 50 ovuli, mentre il terzo ne aveva ingeriti 40. I tre sono stati rinchiusi nel carcere di Verona a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.