Spaghetti andati a male letali per un giovane ragazzo: morto nel sonno

Un piatto di spaghetti è stato la causa del decesso di un giovane ragazzo, morto nel sonno dopo aver mangiato il cibo in questione, rimasto fuori dal frigo per cinque giorni. La causa della morte sarebbe da ricollegarsi ai Bacillus cereus, batteri che provocano vomito e forti dolori intestinali. Il ragazzo è stato ritrovato senza vita dai propri genitori, inutili i soccorsi.