Vendevano false polizze assicurative al nord: due napoletane denunciate

Si sono finte agenti di una nota compagnia assicurativa raggirando una donna di Chiusdino in provincia di Siena con la stipula e il pagamento di un falso contratto on line. Cosi’ due donne di origine napoletana, una di 70 anni e l’altra di 20, hanno intascato 412 euro versati dalla vittima su un una carta postepay di cui poco dopo e’ stato denunciato lo smarrimento in una stazione di carabinieri di Napoli. Non vedendo giungere la polizza e non riuscendo piu’ a contattare telefonicamente le false agenti, la vittima si e’ rivolta ai carabinieri scoprendo di essere stata truffata: il prelievo del denaro era stato effettivamente compiuto e il numero di cellulare usato per il raggiro era stato mantenuto attivo solo per il tempo necessario alla consumazione della truffa. Le due false agenti, una volta identificate, sono state deferite in stato di liberta’.