Video scopre il “bombarolo” di Sorbillo: forze dell’ordine sulle sue tracce

Potrebbe riaprire la prossima settimana la pizzeria Sorbillo davanti al cui ingresso, la scorsa notte, e’ stata fatta esplodere una bomba carta. Gino Sorbillo, che al momento é a Milano, dice di aver visionato le immagini di alcune telecamere “e di aver visto una persona, con volto coperto, che ha piazzato la bomba ed e’ scappata via. Mi è sembrata una persona poco esperta. Sono sicuro che la Polizia lo individuerà”. Intanto tantissime le telefonate di solidarieta’ che sta ricevendo in queste ore, “mi hanno colpite tutte, decisamente tutte”. Dai grandi chef come Cracco e la Bowerman, a politici, a compagni di scuola. “Torno presto a Napoli – dice – forse anche già domani. Non molliamo e andiamo avanti”.  Intanto le indagini vanno avanti ìa 360 gradi per comprendere il movente e i responsabili dell’esplosione di una bomba carta davanti la sede storica in via dei Tribunali della pizzeria Sorbillo. Una deflagrazione intorno alle 2 di questa mattina che ha danneggiati il portone vicino, l’ingresso e la tenda sovrastante. Nel locale c’era anche un vigilantes. Su Facebook, dove Gino Sorbillo ha postato fin da questa notte foto e video, era stato pubblicato un filmato in cui si vedeva una persona poggiare qualcosa a terra prima dell’esplosione. Un video acquisito dagli investigatori che stanno anche verificando se altre immagini siano state captate da impianti di videosorveglianza nella zona.