Davide Astori, l’“Artemio Franchi” regala emozioni a quasi 1 anno dalla morte del capitano

Il 4 Marzo sarà l’anniversario della scomparsa di Davide Astori, capitano della Fiorentina ed esemplare calciatore della nazionale italiana. Una data che dallo scorso anno ha assunto un significato diverso, nostalgico. Il 4 Marzo 2018 il calcio italiano si fermava per piangere un grande uomo prima ancora che calciatore. 

In occasione della gara giocata ieri tra Fiorentina e Atalanta, valida come semifinale di Coppa Italia, lo stadio “Artemio Franchi” ha regalato emozioni. 

Lo spettacolo della tifoseria che ha regalato una bellissima coreografia, con tanto di annuncio in distinta del numero 13, proprio il numero di Astori. I cori al 13 minuti di gioco, come d’abitudine da quel maledetto 4 Marzo e la fascia con dedica. Gesti che vanno oltre una semplice partita e che ricordano come il calcio può regalare vere e proprie lezioni di vita.