Dzeko show, la Roma evita la beffa e vince in rimonta: 2-3 allo “Stirpe”

Calcio-show allo stadio “Benito Stirpe“, dove Frosinone e Roma hanno regalato spettacolo alle tifoserie. Cinque i gol in totale, con la Roma uscita vittoriosa grazie ad una rete di Dzeko siglata nel tempo di recupero.

Parte in salita la partita dei giallorossi che vanno sotto di un gol al 5′, quando su un tiro di Ciano, Olsen si complica la vita non riuscendo a stoppare la palla. Vantaggio del Frosinone che regala minuti di buon calcio, mandando in estasi l’intera tifoseria. Il pareggio della Roma arriva al 30′ quando gli uomini di Eusebio Di Francesco iniziano a giocare: Dzeko beffa Goldaniga che lascia tirare liberamente l’attaccante. Letale il tiro dell’attaccante bosniaco, pasticcio della difesa ciociara. Il Frosinone incassa il colpo del pareggio e perde la testa, un minuto dopo la rete del pareggio, Pellegrini raddoppia dopo un’azione avviata da Dzeko ed El Shaarawy, il calciatore non sbaglia il tiro decisivo a pochi centimentri dalla porta. Nella ripresa Baroni si gioca la carta Pinamonti, carta che si rivela letale. Su assist di Ciano, il giovane attaccante beffa Olsen mandando il risultato sul 2-2. I padroni di casa ritrovano il giusto equilibrio ma a pochi secondi dal fischio finale, al 95′, El Shaarawy trova una palla al bacio per Dzeko che non sbaglia il tocco finale. Vittoria per la Roma che continua la serie di risultati positivi, beffa per il Frosinone che dopo aver trovato un pareggio meritato si è visto sconfitto sui secondi finali.