Ferisce il rivale in amore nel giorno di San Valentino, incubo per un 25enne nel napoletano

Ferisce il rivale in amore mandandolo in ospedale il giorno di San Valentino. Stava per diventare una vera e propria tragedia la festa degli innamorati nel comune di Qualiano dove due rivali in amore cominciano a litigare. La violenza verbale però non basta e uno dei due tira fuori un’arma da taglio (verosimilmente un taglierino) e ferisce all’addome il contendente – un venticinquenne di Qualiano – che, sanguinante, finisce all’ospedale San Giuliano di Giugliano. “La devi lasciare stare!”. “Scordatelo, sei tu che devi lasciarla stare”. “Altrimenti? Che fai?”.
Dopo il ferimento – come riportato dai colleghi de Il Roma – l’autore si dà alla fuga, risultata completamente inutile perché i carabinieri agli ordini del maresciallo Pasquale Bilancio e coordinati dal comandante della compagnia di Giugliano, il capitano Andrea Coratza, hanno chiuso in pochissimo tempo l’indagine lampo aperta dopo il ferimento: in poche ore sono riusciti a risalire all’autore del ferimento e ieri lo hanno denunciato per lesioni personali e porto abusivo. Così il venticinquenne di Villaricca è finito nei guai. Alla vittima, i medici hanno riscontrato una “ferita da punta toraco-addominale della lunghezza di un centimetro e mezzo e profonda 3 centimetri”, giudicata guaribile 15 giorni.