CalcioSerie B

Foggia, Padalino: “Partita non bellissima, ma tattica. Non avremmo meritato la sconfitta”

Ancora un pareggio per il Foggia, il quinto consecutivo per l’esattezza, questa volta arrivato allo Stadio Del Duca nel match contro l’Ascoli valido per la ventiseiesima giornata della Serie B.
I bianconeri, reduci dall’importante vittoria a Cremona, ospitano un Foggia alla ricerca di una vittoria che manca dalla trasferta di Carpi, quando si imposero per 0-2: con Pasquale Padalino in panchina, i rossoneri hanno trovato il successo solo in quell’occasione, raccogliendo 9 punti nelle ultime 10 partite.
Contro l’Ascoli, in vantaggio per 2-1 fino al 96′ grazie alle reti di Rossetti e Ninković, arriva un pareggio sofferto per i rossoneri, prima con Deli e poi, nel finale, grazie ad un sinistro velenoso di Kragl, che cambia le sorti della partita, siglando il gol del definitivo 2-2 e regalando un punto ai rossoneri.
Per analizzare la prestazione della sua squadra è poi intervenuto l’allenatore rossonero in conferenza stampa nel post partita: Partita non bellissima, come prevedevo, ma tattica, contro un avversario che non ti lascia giocare. Occorreva quindi rischiare qualcosa. Noi abbiamo provato a schiacciare l’Ascoli, nel primo tempo in maniera però troppo lenta e dovevamo essere più veloci. Sul primo gol c’è stata una serie di errori ma forse il vantaggio dell’Ascoli era meritato, poi il Foggia ha reagito e trovato il pareggio. Nel secondo tempo però non ci sono stati tiri fino a quello di Kragl. Il finale è stato caldo, magari non bello da vedere ma ci può stare per l’importanza della posta in palio. Abbiamo giocato contro una squadra di tutto rispetto, sono contento del punto e non avremmo meritato la sconfitta. Mi dispiace per l’Ascoli per com’è arrivato il pareggio, ma il calcio è questo”.

Tags
Visualizza altri articoli

Articoli Correllati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker