Juve Stabia, che vittoria! Reggina battuta 1-0 nel finale

Dopo i due pareggi consecutivi per 0-0 contro Catanzaro e Monopoli, la Juve Stabia ritorna alla vittoria dopo una partita soffertissima contro una buona Reggina. L’1-0, infatti, arriva a pochissimi minuti dal termine grazie ad un tiro-cross deviato di Germoni che beffa l’incolpevole Confente. Con questi tre punti le Vespe si riportano a distanza di sicurezza dal Trapani che ha pareggiato 2-2 in casa con la Cavese.
I primi 45 minuti di gioco tra gialloblu e amaranto è stato caratterizzato da un sottile equilibrio che poteva essere spezzato fin da subito se Paponi non avesse sbagliato clamorosamente un calcio di rigore, procurato dallo stesso numero 10 per un fallo del portiere ospite. Dopo l’errore dagli undici metri c’è stata una lunga fase di studio tra le due formazioni con la Juve Stabia a mantenere il possesso della sfera e cercare varchi tra la difesa avversaria e la Reggina a difendersi e ripartire per rendersi pericolosa con Bellomo e Strambelli abili nell’uno contro uno. Un’occasione degna di nota capita, però, tra i piedi di Strambelli che con il suo educato sinistro per poco non trova lo specchio della porta difeso da Branduani. Dopo il brivido, gli uomini di Caserta riprendono a dettare i ritmi e per almeno due volte vanno vicinissimi al vantaggio: prima Paponi bravo a deviare un cross da angolo di Calò sfiora il gol, poi è Carlini a rendersi pericoloso dalle parti di Confente.
Ritmi molto più alti nella ripresa e gara che diventa ancor più divertente. La prima chance di portarsi in vantaggio capita ai padroini di casa dopo un calcio d’angolo battuto alla perfezione da Calò ma che nessuno riesce a ribadire in rete. Ma è la Reggina ad avere una colossale occasione: Doumbia posizionato benissimo in area di rigore calcia a botta sicura non facendo i conti con Mezavilla che respinge la sfera sulla linea di porta. Anche la Juve Stabia, però, ha con Germoni, la palla del vantaggio ma il colpo di testa dell’esterno ex Lazio si stampa sotto la traversa senza varcare la linea di porta.
Sfortunata in questa occasione la capolista. Ma a pochi istanti dal termine, la sfortuna abbandona la squadra stabiese e Luca Germoni sigla la rete del vantaggio: il tiro cross viene deviato da un difensore amaranto e beffa Confente. Nel recupero Calò sfiora il raddoppio direttamente da calcio di punizione, specialità della casa. Ultimi minuti di sofferenza per la Juve Stabia con la Reggina che tenta il tutto per tutto per trovare l’insperato pari.
Ma niente da fare per gli ospiti, la Juve Stabia torna alla vittoria.
TABELLINO JUVE STABIA-REGGINA 1-0
JUVE STABIA(4-3-3): Branduani, Vitiello, Marzorati(Mastalli 13′), Allievi, Germoni, Calò, Mezavilla, Carlini, Torromino(Elia 58′), Canotto(El Ouazni 67′), Paponi. A disposizione Venditti, Schiavi, Melara, Vicente, El Ouazni, Di Roberto, Castellano, Viola, Dumancic, Elia, Mastalli, Lionetti. Allenatore Fabio Caserta
REGGINA(4-3-3): Confente, Kirwan, Gasparetto, Solini, Procopio, De Falco(Tassi 87′), Bellomo, Franchini(Salandria 77′), Strambelli, Baclet(Martiniello 87′), Doumbia(Tulissi 73′). A disposizione Vidovsek, Seminara, Salnadria, Zibert, Tulissi, Sandomenico, Marino, Pogliano, Tassi, Redolfi, Martiniello, Farroni. Allenatore Massimo Drago
MARCATORI: Germoni(JS)
AMMONITI: Vitiello(JS), Gasparetto(R), Solini(R)
ESPULSI:
ANGOLI: 8-3
RECUPERO: 2’pt-5’st
ARBITRO: Meraviglia; ASSISTENTI: Mariottini-Meocci

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK