Muore a 9 anni strangolato da una corda nel box di casa


Un bambino di nove anni di Orsara di Puglia, in provincia di Foggia, è morto strangolato dalla corda che chiude alcuni sacchi di iuta contenenti olive in un box nella casa di famiglia. A dare l’allarme e’ stato il fratello maggiore di 14 anni che ha chiesto aiuto alla mamma. Inutili i soccorsi. Sul posto sono giunti i medici del 118, allertati dalla donna, che invano hanno tentato di rianimarlo. Sul posto anche i carabinieri della sezione scientifica e il medico legale. Le indagini sono coordinate dal pm Alessio Marangelli. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica della tragedia.

Total
0
Shares
Previous Article

Il Napoli sciupa troppo a Firenze, al Franchi termina a reti bianche

Next Article

Inter: El Toro prende il Parma per le corna, al Tardini è 0-1

Related Posts