Napoli. Da Forcella a Procida per spacciare: preso baby pusher di 17 anni

I Carabinieri hanno arrestato un 17enne di Napoli sorpreso al porto di Procida con un etto di cocaina. Il giovane, residente nella zona dei Tribunali, a Napoli, studente e incensurato, è stato bloccato dai militari della locale stazione con l’accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. I militari lo hanno perquisito appena ha messo piede sull’isola, sceso dall’aliscafo. Dopo una perquisizione si è appurato che nascondeva addosso un involucro di cellophane contenente 100 grammi di cocaina e 80 euro in contanti. E’ stato condotto al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei di Napoli. Ora i carabinieri continuano le indagini per risalire al fornitore della cocaina e a chi era diretta sull’isola.