Napoli, nessun problema contro lo Zurigo: 2-0 agli svizzeri e pass per gli ottavi di Europa League staccato

Pochi problemi per il Napoli nella gara di ritorno al San Apolo contro lo Zurigo. Il divario tecnico delle due squadre ha fatto la differenza e gli azzurri approdano quindi agli ottavi di Europa League.
Nella prima frazione, gli svizzeri approcciano meglio la gara e pressano nel primo quarto d’ora, dovendo poi necessariamente ridurre i giri del motore, lasciando campo agli azzurri. Salvo un’incredibile azione sciupata dopo pochi minuti da Insigne che tenta lo scavetto, la partita regala le successive emozioni dopo circa venti minuti, con la conclusione pericolosa di Verdi parata dal portiere Brecher. Successivamente tenta la via del gol nuovamente Insigne, ma il talento di Frattamaggiore è oggi poco preciso. Ci prova quindi Mertens, su suggerimento del numero 24, a portare i suoi in vantaggio con il tocco da due passi ma Brecher sbarra la porta. Al 43′ poi la maledizione del gol viene interrotta, quando Ounas vede liberissimo sulla sinistra Simone Verdi e lo serve, con l’ex Bologna bravo ad incrociare col mancino e depositare palla in fondo al sacco. Nella ripresa lo Zurigo mette subito i brividi a Meret con l’asse Kololli – Khelifi che portano quest’ultimo, a centro area, a calciare di prima e sfiorare il palo. Qualche minuto più tardi un rigore netto viene negato al Napoli, quando in area viene vistosamente atterrato Ghoulam, ma l’unico a non essere d’accordo sul penalty è proprio il direttore di gara, optando per il prosieguo del gioco. Il match cala poi di intensità, con i partenopei che preferiscono gestire. Ounas, schierato dal primo minuto da Ancelotti, è determinato a ripagare la fiducia del mister cercando più volte di concludere a rete, ed infatti sfiora il raddoppio verso l’ora di gioco con una rasoiata potente che trova la respinta con i piedi di Brecher, ma il portiere nulla può quando, imbeccato in profondità da Mertens, l’algerino incrocia il tiro e sigla il raddoppio al 76′. Nel finale, Ancelotti butta nella mischia anche Milik e anche il polacco vuole ritrovare il gol, tentando con un’insidioso tiro da fuori area ma l’estremo difensore dello Zurigo la alza in angolo. La restante parte di gara gode di poche emozioni. Gol quindi ritrovati per il Napoli il cui attacco aveva mostrato segni di sterilità nelle ultime apparizioni. L’avversario sicuramente non era di prima classe, ma è comunque un dato confortante. Qualificazione acquisita ed ora appuntamento agli ottavi di Europa League.
TABELLINO NAPOLI-ZURIGO 2-0 :
NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches (55′ Luperto), Koulibaly, Ghoulam; Ounas (77′ Milik), Diawara, Zielinski (67′ Allan), Verdi; Mertens, Insigne. A disp. Ospina, Malcuit, Maksimovic, Callejon. All. Ancelotti
ZURIGO (4-4-2): Brecher; Winter, Bangura, Kryeziu, Kololli (82′ Kharabadze); Khelifi, Sohm, Domgjoni, Schonbachler (64′ Krasniqi); Odey (61′ Zumberi), Ceesay. A disp. Vanins, Maxso, Dixon, Kasay. All. Magnin
ARBITRO: Sidiropoulos (GRE)
MARCATORI: 43′ Verdi, 75′ Ounas
AMMONITI: Chiriches